news

Un’ottima Pirossigeno Cosenza sfiora il successo con la Feldi Eboli

L’esultanza di Carlitos (foto Michele De Marco)

 

Gran bella prestazione, l’ennesima di questo campionato, della Pirossigeno Cosenza al cospetto della Feldi Eboli campione d’Italia. Finisce 2-2 al PalaCosentia con i lupi, passati per primi in svantaggio per la rete di Marinovic, che riprendono i campani grazie a Titon e li sorpassano momentaneamente con uno splendido gol di Carlitos prima di subire il punto del pari firmato da Lucas Braga.

LA CRONACA DEL MATCH

La prima occasione del match, al minuto 4, è di marca bruzia. Felipinho se la porta sul destro e calcia, fuori di poco. Si fa vedere anche la Feldi al 6′: sul fendente di Liberti è attento Del Ferraro e dice di no. Al 9′ però il portiere di casa non può nulla sulla conclusione molto angolata di Marinovic che porta l’Eboli in vantaggio. La reazione del Cosenza non si fa attendere ed è affidata al solito Titon, che calcia di punta, pallone fuori di un niente. Al 14′ i padroni di casa recriminano per un potenziale fallo da rigore commesso ai danni di Felipinho e apparso abbastanza netto, i direttori di gara però sorvolano. E’ un buon momento per la Pirossigeno che compie il massimo sforzo nel tentativo di riequilibrare il risultato ma il destro di Pelezinho si spegne sull’esterno della rete. Il gol è nell’aria e arriva al 16′: lo realizza il solito Titon. Si va all’intervallo sul risultato di uno a uno.

Felipinho punta Caponigro (foto Michele De Marco)

Il secondo tempo si apre con l’occasione sprecata da Felipinho, che manda fuori da ottima posizione. Al sesto minuto esplode il PalaCosentia sul gol di Carlitos, molto freddo nell’approfittare di un meraviglioso assist di tacco di Chilelli e nel trafiggere Dal Cin. Al 10′ però la Feldi ristabilisce la parità con Lucas Braga.  A pochi minuti dalla fine si scaldano gli animi in campo, ne fanno le spese Titon e Venancio che vengono ammoniti per reciproche scorrettezze. Proteste da parte dei padroni di casa per una parata fuori area di Dal Cin sul tentativo ravvicinato di Titon. A 45 secondi dalla fine uscita a valanga di Del Ferraro che chiude lo specchio della porta su Marinovic lanciato a rete. Finisce 2-2.

IL TABELLINO

PIROSSIGENO COSENZA-FELDI EBOLI 2-2 (pt 1-1)

COSENZA: Del Ferraro, Marchio, Petry, Pelezinho, Felipinho. Marano G., Adornato, Chilelli, Bavaresco, Pagliuso, Carlitos, Titon. All. Tuoto

EBOLI: Dal Cin, Venancio, Calderolli, Lucas Braga, Restaino. Montefalcone, Degan, Caponigro, Liberti, Marinovic, Galliani, Selucio. All. Samperi

ARBITRI: Giovanni Zannola di Ostia Lido, Walter Sualotto di Bassano del Grappa. CRONO: Gennaro Cefalà di Lamezia Terme

MARCATORI: 09’24” pt Marinovic (E), 16’43” pt Titon (C), 06’28” st Carlitos (C), 10’25” st Lucas Braga (E)

NOTE: Gara disputata alle ore 18:00 al PalaCosentia di fronte a circa 500 spettatori. Ammoniti: 14’11” pt Calderolli (E), 16’55” st Titon (C), 16’55” st Venancio (E), 19’48” st Pelezinho (C).

Altre news