news

Il Futsal cresce, ma è urgente un confronto tra la Divisione Calcio a 5 e le società di Serie A

Lo spettacolo del futsal al PalaCosentia (foto Michele De Marco)

 

 

La crescita del Futsal è evidente. “C’è stata una grande crescita del prodotto, è innegabile. Abbiamo abbassato l’età media e investito nella formazione. Lasceremo a chi verrà dopo un sistema proiettato verso l’alto“, ha dichiarato Luca Bergamini, Presidente della Divisione Calcio a 5, in un’intervista al Corriere dello Sport.

Concetti condivisibili, soprattutto dopo lo spettacolo di gara-3 della finale scudetto tra Napoli Futsal e Meta Catania. Tuttavia, i presidenti del costituendo Consorzio Lega Serie A di Futsal invitano a un’analisi più approfondita. “Se da un lato è innegabile la crescita del movimento, è altrettanto vero che questa crescita è dovuta principalmente agli investimenti delle Società, che senza alcun sostegno da parte della divisione, impegnano risorse e strutture proprie“, sottolineano i partecipanti al Consorzio.

Le società chiedono un confronto urgente con il Presidente della Divisione Calcio a 5, assente alla premiazione della squadra Campione d’Italia in gara-3 scudetto. “Questo confronto deve basarsi sulla consapevolezza delle difficoltà organizzative ed economiche del massimo torneo nazionale e sulla necessità di coinvolgere le squadre nella pianificazione della comunicazione, delle attività di marketing e nella gestione delle risorse“.

Non bisogna dimenticare che attualmente le società della massima serie non hanno visibilità sulla gestione degli introiti commerciali della Divisione, nella creazione dei calendari e, soprattutto, nella gestione del rinnovo dei diritti TV. Rinnovo che deve avvenire individuando un broadcaster pronto a valorizzare il prodotto Futsal e a fare investimenti importanti“, segnalano i presidenti del Consorzio Lega Serie A Futsal.

Auspichiamo un confronto trasparente e proficuo per la valorizzazione del Futsal attraverso la convocazione di un incontro ufficiale con i rappresentanti del consorzio per discutere di iniziative concrete e stabili, entrando nel dettaglio dei temi proposti. La Divisione Calcio a 5 deve comprendere le difficoltà quotidiane delle società, lavorando insieme per garantire il sostegno necessario. L’obiettivo è creare un confronto costruttivo e trasparente per anticipare i problemi di una gestione che è diventata sempre meno condivisa e non attenta alle esigenze delle società. Siamo certi che la Divisione Calcio a 5 e il Presidente valuteranno positivamente l’iniziativa del nascente consorzio e saranno celeri nell’individuazione di una data per una convocazione formale“, concludono i club.

Partecipano al Consorzio: Active Network Viterbo, Benevento 5, Came Treviso, Ecocity Futsal Genzano, Feldi Eboli, L84 Torino, Vitulano Drugstore Manfredonia, Meta Catania, Napoli Futsal, Olimpus Roma, Pirossigeno Cosenza, Fortitudo Pomezia 1957, Sandro Abate Avellino e Sporting Sala Consilina Futsal.

Altre news

My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici.